BENVENUTI!
Questo angolino nasce per caso.

Inizialmente la sua impronta è stata di stampo scolastico, via via ha preso posto anche la mia quotidianità.

Dentro la cartella di ognuno di noi c'è un po' di tutto.
In questa cartella trovate i miei figli,la scuola, alcuni miei pasticci creativi, i miei pasticci con ago e filo, con colla, stoffa e ciò che passa per le mani e la mente!!!



Lilypie - Kids Birthday

per votare il blog

classifiche

classifica net parade award

10000 punti ottenuti

classifica net parade award

Blog Gold

classifica award net.parade

In classifica

classifica net parade award

Blog d'argento

classifica net parade award

Primo di categoria

classifica net parade award

sito internet

Lettori fissi

lunedì 23 gennaio 2012

Storia: il calendario

Una parte della programmazione di storia riguarda la ciclicità dei fenomeni temporali e la loro durata, cioè  riconoscere i giorni, le settimane,  i mesi, gli  anni,  le stagioni e saper utilizzare strumenti per la misurazione del tempo e per la periodizzazione.
Uno di questi strumenti è il calendario.
Da diversi anni utilizzo il calendario a strappo, quello gionaliero.
A settembre i bambini si sono trovati questo strumento appeso in bacheca; ogni giorno strappiamo un foglietto e ogni giorno dedichiamo 5 minuti al tempo, piano piano ho introdotto le paroline del tempo e  la ciclicità:
ieri-oggi-domani
i giorni della settimana
i mesi
Ogni giorno cambiano il nostro fogllietto, ripassiamo i giorni della settimana, cosa viene prima e dopo, che giorno era ieri e che giorno sarà domani.
Preferisco passare certi concetti un pochino per volta, in maniera sistematica.
Per i bambini il calendario è diventato un rito, la mattina  arrivano, aprono il quaderno rosso e scrivono in automatico la data, perchè dal calendario la ricavano.

ECCO IL CALENDARIO DI QUEST'ANNO!!

2 commenti:

  1. ciao Mariuccia
    tutto bene? anch'io quando ho fatto prima alcuni anni fa avevo preparato un calendario dove ogni giorno i bambini andava a mettere il cartellino ieri oggi e domani e la data, avevo preparato i foglietti e poi li avevo plastificati ... senza accorgersene hanno imparato i giorni della settimana e i mesi!!!
    cosa stai preparando per carnevale?
    a presto Patrizia

    RispondiElimina
  2. Ciao Patrizia, sì diciamo tutto bene,è un periodo un po' così, non mi basta sia il tempo che il "fisico" ehehheeh....sono, come dire, un po' stanchina...
    Il calendario è sempre stato per me uno strumento di misurazione del tempo efficace ed immediato, perchè giorno per giorno imparano senza rendersene conto; la successione temporale, il prima e il dopo.Sono felice di sapere che anche tu usi questo sistema.
    Per carnevale in realtà sto preparando poco....maschere mostrillose che devo ancora dare ai bambini, da colorare arlecchino e credo che gli abbinerò una poesia e poi vorrei fare un dettato su Gianduia, la maschera di Torino.non so se parteciperemo al carnevale, la rappresentante sta facendo un sondaggio fra i genitori...e tu?? preparari qualcosa?
    Ti auguro un sabato e una domenica sereni...Mariuccia

    RispondiElimina

lascia una traccia del tuo passaggio...lascia il tuo commento.GRAZIE

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...