BENVENUTI!
Questo angolino nasce per caso.

Inizialmente la sua impronta è stata di stampo scolastico, via via ha preso posto anche la mia quotidianità.

Dentro la cartella di ognuno di noi c'è un po' di tutto.
In questa cartella trovate i miei figli,la scuola, alcuni miei pasticci creativi, i miei pasticci con ago e filo, con colla, stoffa e ciò che passa per le mani e la mente!!!



per votare il blog

classifiche

classifica net parade award

10000 punti ottenuti

classifica net parade award

Blog Gold

classifica award net.parade

In classifica

classifica net parade award

Blog d'argento

classifica net parade award

Primo di categoria

classifica net parade award

sito internet

Lettori fissi

domenica 31 gennaio 2021

La giornata della memoria

Per la giornata della memoria, quest'anno ho preparato una piccola presentazione con i disegni dei bambini nel campo di concentramento di Terezin. Ho effettuato alcune ricerche e riportato qualche informazione.

In classe insieme ai ragazzi abbiamo visto  la presentazione con alcune riflessioni a seguito; ci siamo anche soffermati sulle pietre d'inciampo e su Anna Frank, già oggetto delle nostre osservazioni lo scorso anno, ma Anna Frank è rimasta particolarmente nei loro cuori.

A conclusione di tutto, nel pomeriggio, organizzazione di squadra per realizzare il cartellone finale, con al centro il ritratto in pixel art di Anna Frank e al fondo le pietre d'inciampo; sopra ad ogni pietra il nome di un deportato, alcuni nomi sono stati ricercati in rete altri sono stati desunti dalle loro conoscenze, ad esempio il papà di Anna Frank oppure la maestra che ha seguito i bambini a Terezin nei loro interessi artistici e musicali.

Come ogni anno i ragazzi si sono mostrati altamente sensibili e alcuni commossi.


































La BEFANA e il caviardage

 Alla ripresa della scuola Primaria il 7 gennaio 2021 ho ri-proposto come attività del rientro un lavoro sulla "Befana" incentrato  sulla tecnica del "CAVIARDAGE", ispirandomi molto a questa tecnica, ma non seguendo del tutto le procedure che il caviardage richiede: ho sperimentato a modo mio.

Dopo un'attenta ricerca di alcuni racconti,  li ho riuniti su  un unico foglio, miscelandoli fra di loro.

In classe ho proposto ai miei ragazzi  il lavoro richiedendo di comporre un testo ( poetico e non) e di  ricercare, fra le parole della scheda, quelle che più a loro potevano suscitare  emozioni e su cui soffermare la loro attenzione.

Al temine del lavoro abbiamo impostato un cartellone.

Il lavoro è piaciuto molto. 










Tempo di Natale... Poesia nell'aria!

Pubblico in ritardo alcuni lavori svolti in classe quinta 

relativi al periodo natalizio....

diciamo che sono diversamente in anticipo.....ehehhe.

Ho attinto, per questo progetto didattico, dall'idea di una  collega che a sua volta lo ha proposto ai suoi allievi e lo ha postato sui social network più in voga in questo periodo; ringrazio la collega, di cui non ricordo il nome, dello spunto dato, i miei ragazzi si sono divertiti tanto tanto.

La tecnica utilizzata si ispira al "CAVIARDAGE"  o al  " POETRY FOUND"; i miei ragazzi hanno scritto  piccoli componimenti  poetici a tema natalizio prendendo spunto da una serie di filastrocche. Il lavoro richiedeva di focalizzare fra le filastrocche proposte le parole che a loro più suscitavano emozioni e che più rendevano l'idea del Natale. 

Questa attività, assolutamentale trasversale ed interdisciplinare, ha permesso ai ragazzi di esprimere la loro idea del Natale, sono riusciti a realizzare un bel lavoro, ma soprattutto hanno prodotto qualcosa di personale, che più assomiglia alla loro idea di "Natale" sia per quanto riguarda le parole che i disegni.








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...