BENVENUTI!
Questo angolino nasce per caso.

Inizialmente la sua impronta è stata di stampo scolastico, via via ha preso posto anche la mia quotidianità.

Dentro la cartella di ognuno di noi c'è un po' di tutto.
In questa cartella trovate i miei figli,la scuola, alcuni miei pasticci creativi, i miei pasticci con ago e filo, con colla, stoffa e ciò che passa per le mani e la mente!!!



per votare il blog

classifiche

classifica net parade award

10000 punti ottenuti

classifica net parade award

Blog Gold

classifica award net.parade

In classifica

classifica net parade award

Blog d'argento

classifica net parade award

Primo di categoria

classifica net parade award

sito internet

Lettori fissi

sabato 13 febbraio 2021

IL MONDO HA BISOGNO D'AMORE

 In occasione di San Valentino in classe abbiamo celebrato l'amore in tutte le forme in cui si manifesta, considerando anche il periodo che stiamo vivendo, sensibilizzare i ragazzi in tal senso è sempre un seminare in lunghezza.

Per realizzare questa attività ho preso spunto da una collega, che ringrazio,  la quale ha condiviso il suo lavoro su un gruppo Facebook , ho quindi intersecato la sua idea progettuale con la mia. ( gruppo Facebook "Arte e immagine alla primaria" Ins. Antonella Porcelli).

Questa settimana è stata ricca di occasioni per attuare percorsi interdisciplinari, fra il carnevale e San Valentino.

Ho iniziato la lezione chiedendo la loro idea su San Valentino per poi proseguire con la presentazione dell'attività corredata di fotocopie, disegni e una filastrocca.

La maggior parte dei disegni rappresantano la "Street art" di Keith Haring e i suoi  personaggi, i quali si identificano con un gesto, un'azione o una forma d'amore.

Per concludere il lavoro ho dettato  una filastrocca riadattandola dal testo scritto da  una collega, facendo concludere  il testo poetico con un verso creato  collettivamente; infine ho chiesto di rappresentare l'amore secondo il loro punto di vista.

Alcuni disegni sono in bianco e nero perchè la campanella è suonata e non tutti avevano concluso... però mi piaceva ugualmente condividere questo lavoro.


Filastrocca riadattata partendo dal testo poetico scritto dalla collega Cecilia Pierno e pubblicata sul gruppo Facebook "In quarta". Ringrazio la collega per la condivisione...da questo suo componimento con i ragazzi abbiamo cercato di manipolarlo e lavorarci a modo nostro.

Nella foto il finale in violetto è il lavoro dei ragazzi: il loro finale al testo poetico


















lunedì 8 febbraio 2021

La giornata dei calzini spaiati ( parte prima)

 Venerdi 5 febbraio " GIORNATA DEI CALZINI SPAIATI"

A dire il vero non avevo organizzato nulla, riuscire a stare dietro a tutte le varie giornate istituite non sempre mi è facile, così per questa giornata non avevo programmato alcuna attività o momento di riflessione, se nonchè la mia collega alle 10.30 viene e mi dice: " Mari, ma sai che è la giornata dei calzini spaiati? Ma tu non fai nulla? Con E. stiamo preparando attività....guarda stiamo facendo... ma tu non lo fai?

DETTO.....FATTO!


Annamaria, la collega, mi manda una lettura presa dal web, decido su due piedi di dedicare il dopo intervallo a questa giornata.

In un attimo si è delineata la lezione interdisciplinare di lingua italiana, ed.civica, ed.



all'affettività, arte e immagine, improvvisando una lezione così strutturata: 

1. Brain storming 

2. Prova d'ascolto con breve e facile comprensione

3. Organizzazione e realizzazione  cartellone con produzione calza e pensiero personale

4. Compito a casa: Scrivere un racconto o una filastrocca.

L'attività è piaciuta molto, i ragazzi hanno subito puntato l'attenzione sulle parole chiave più gettonate: diversità, essere unici, essere uguali.  Pubblicherò a breve i componimenti dei ragazzi.


P.s. Il disegno della calza è stato realizzato da un compagno con doti straordinarie in arte poi fotocopiata per tutti i compagni.


















Questa lettura  è presa dal web...ma ai ragazzi è piaciuta tantissimo 
















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...