Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2022

ATTIVITA' PER I PRIMI GIORNI DI SCUOLA: Ripassiamo l'alfabeto ( Cl.2°)

Si riparte con attività colorat e, vivaci e accattivanti che possano permettere di rinfrescare alcuni apprendimenti, in modo leggero, durante i primi giorni di scuola, così da avviare moderatamente la ripresa del lavoro intenso che da ottobre a Natale si mette in atto. Sull'applicazione "CANVA" ho trovato queste lettere da colorare in modo allegro, somigliano al metodo "zentagle o doodling", diffuso in questi anni. Io lo utilizzo molto con i bambini già da almeno 10 anni. La prima scheda con tutto l'alfabeto non è opera mia ma presa in prestito dai modelli suggeriti da " CANVA", mentre le schede delle lettere separate le ho semplicemente impaginate, pronte da colorare, ritagliare e incollare sul quaderno. Non c'è uno schema preciso per l'utilizzo di questo materiale, io penso di proporlo abbinando poi la stesura/scrittura di un alfabeto delle vacanze partendo dalle parole suggerite dai bambini.

STORIA: IL CALENDARIO PERPETUO

Per la classe seconda è ancora prevista, almeno nella prima parte dell'anno, una programmazione  di storia rivolta alla ciclicità , alla  durata del tempo tradotto  in giorni, settimane, mesi,  anni, stagioni in modo da  conoscere e sapere utilizzare gli strumenti per la misurazione del tempo e per la periodizzazione:  " IL CALENDARIO"  Molti anni fa utilizzavo il calendario a strappo, giorno per giorno,  ma  da un po' di anni uso il  CALENDARIO PERPETUO . Negli anni passati ne ho creato ed utilizzato uno fatto con  il feltro, ma oramai è vecchio, bruttino ed obsoleto, quindi ne ho realizzato uno nuovo  al pc e poi plastificato.  Devo ancora montarlo su cartellone, ma lo farò a scuola i primi giorni di settembre. Come funziona questo calendario? Ogni giorno un bambino o una bambina  ( dipende da chi quella settimana ha l'incarico di occuparsi del calendario) attinge dalla scatolina dove si ripongono le tesserine e poi,  va a cambiare il giorno sul cartellone, all&

Attività per i primi giorni di scuola

 Piccoli giochi per i primi giorni di scuola. Un'attività sempre gradita ai bambini è "UNISCI I PUNTINI". In maggioranza questi giochini si trovano solo con i numeri, ma io volevo proporre questa attività con le lettere dell'alfabeto per avviare il ripasso ( cl.seconda). Pertanto, con pazienza, ho creato una piccola scheda, semplice con l'alfabeto e, in seconda battuta, ne ho creata un'altra su richiesta di una collega. 

ATTIVITA' DI FINE SCUOLA: La cartolina

 Cosa sono le cartoline maestra? Questa è stata la domanda collettiva al mio affermare: "Bambini domani scriveremo una cartolina per i nostri amici di penna di Genova!" Lo stupore misto è calato fra di loro e su di me è calato sconcerto totale. Certoè, che se ci si sofferma un attimo a pensare, nell'era tecnologica e super social in cui stiamo vivendo "la cartolina" è oggetto che appartiene al passato, le nuove e piccole generazioni non sanno cosa sia. Quindi?? Due piccioni con una fava. Spiegazione di cosa è stata la cartolina, modalità di scrittura, indicazioni tra mittente e destinatario, piccola introduzione a cos'è un francobollo e per questi piccoletti di classe prima direi che è più che sufficiente, poi il prossimo anno approfondiremo l'argomento poco prima della fine della scuola. Per ora ho creato una scheda ( simile ad una trovata anni fa su un libro) e domani la eseguiremo insieme.

ATTIVITA' DI FINE SCUOLA: Un segnalibro

 Siamo ormai giunti alla termine di un altro anno scolastico e per salutare i miei piccoli allievi, insieme alla collega abbiamo pensato di regalare loro un segnalibro con una piccola filastrocca di saluti. Un lavoro portato a termine a quattro mani, io ho elaborato graficamente il segnalibro e mia figlia, insegnante anche lei, ha creato la filastrocca. Buon ultimo giorno di scuola a tutti! Filastrocca di fine anno Mi diverto senza inganno finalmente è l’ultimo giorno festeggeremo con un girotondo. Tra risate scherzi e giochini ci salutiamo noi bambini. Le maestre ringraziamo e a settembre le ritroviamo. Questo anno è stato bello abbiamo imparato questo e quello. Letterine e numerini per la gioia di noi piccini. Ora le conchiglie raccoglieremo e a scuola le porteremo. Sotto il sole e in riva al mare dei nostri amici non ci potremo scordare. In un batter d’occhio le vacanze voleranno, ma noi saremo pronti per iniziare un altro anno! Arianna Racano

La ruota per affrontare i conflitti

  Parecchie settimane fa mi sono soffermata su un bellissimo post pubblicato da " La Maestra Larissa " con il quale si poneva l'attenzione sulla gestione dei conflitti. Ho ammirato tanto quel post, una strategia ludico-didattica a mio parere efficace e con un'elevata valenza educativa. Indurre a far riflettere, rendere consapevoli i ragazzi o i bambini delle loro scelte, far sì che si soffermino a pensare motivazioni di una determinata azione, a modulare le emozioni cercando una soluzione a quelle più fastidiose, trasmettere in modo graduale come affrontare un conflitto. Affascinata da quel post e dalla ruota in esso pubblicata ho pensato di realizzarne una anch'io, modulandola alle mie esigenze, partendo dalla situazione reale del mio contesto scolastico. Ho pertanto creato due ruote identiche ma diverse, una è vuota, saranno i bambini a disegnarci dentro l'altra è completa e ci servirà per affrontare l'argomento condividendo riflessioni e soluzioni.