BENVENUTI!
Questo angolino nasce per caso.

Inizialmente la sua impronta è stata di stampo scolastico, via via ha preso posto anche la mia quotidianità.

Dentro la cartella di ognuno di noi c'è un po' di tutto.
In questa cartella trovate i miei figli,la scuola, alcuni miei pasticci creativi, i miei pasticci con ago e filo, con colla, stoffa e ciò che passa per le mani e la mente!!!



Lilypie - Kids Birthday

per votare il blog

classifiche

classifica net parade award

10000 punti ottenuti

classifica net parade award

Blog Gold

classifica award net.parade

In classifica

classifica net parade award

Blog d'argento

classifica net parade award

Primo di categoria

classifica net parade award

sito internet

Lettori fissi

martedì 31 agosto 2010

Tu in classe non entri!!!!


In questo periodo fervono i preparativi per i primi giorni di scuola, occorrente,quaderni,copertine, foderine,temperini, compassi, righelli e tutto ciò che serve per frequantere la scuola. E' necessario però ricordarsi, fra tutti gli acquisti, di pensare a prodotti e shampi per la prevenzione della PEDICULOSI, più comunemente chiamati: PIDOCCHI.


E' facile, quando si convive in ambienti piccoli, avvicinarsi con indumenti e capelli, ed è altrettanto facile il contagio.


Suggerisco di eseguire periodicamente uno shampo consigliato dal farmacista e per le femminucce legare i capelli.


sul sito FILASTROCCHE.IT viene consigliato un rimedio naturale potete trovarlo QUI e QUI potete trovare informazioni generali in merito di pediculosi: riconoscerla, prevenirla,curarla,evitarla.

domenica 29 agosto 2010

CaT6 Pietre con un cuore d'arte




Eccoci arrivati alla sesta tappa della caccia al tesoro di mammafelice.
Di pietre a casa ne ho un pochetto.....ma confesso mi mancava l'idea...apparte decouparle e dipingerle, di altro non riuscivo a immaginere...poi dopo avere visto il blog di "mani che creano" ed il suo cestino eseguito con filo di rame mi è venuta l'idea.....unico intoppo cercare il filo .....dopo cerca che ti ricerca ho trovato del filo elettrico che mio marito non utilizza più e puffff..............preso pietra, rigirato il filo, una fotografia e...oplà...un portafoto!!!!
a me piace parecchio....e a voi???
Scusate per la scarsa qualità delle foto....ho una digitale un pochetto datata....
ho deciso...per Natale so cosa chiedere al Babbino Natalino!!!

sabato 28 agosto 2010

Prepariamo l'accoglienza??

E' ormai tempo di preparare l'accoglienza per i primi giorni di scuola, sia che si inizi con una prima elementare o con una quinta, per me l'accoglienza è importante.

I bambini il primo giorno di scuola devono trovare un ambiente fresco, invitante e perchè no....che li stupisca e li sorprenda, per dargli lo stimolo giusto a riprendere.

Di anno in anno cerco sempre di variare e a tal proposito vorrei proporre qualche spunto per l'accoglienza.


Questa è la Rana Rina, che ha accolto i miei bambini in seconda, ed io li conoscevo in quel momento. La Rana Rina ha preparato loro un sacchetto pieno zeppo di caramelle ed una letterina, il postino Ranolino aveva avuto l'accortezza di portarla direttamente a scuola,ed il nostro operatore l'ha poi fatta pervenire in classe. Rina ci ha accompagnato tutto l'anno, ed ancora oggi, che ci aggingiamo a frequentare quinta, lei soggiorna in classecon noi, i bambini non vogliono toglierla dal muro.
Sempre per il primo giorno di scuola cerco di fare eseguire ai bambini un semplice oggetto che possano portare a casa, uscendo da scuola con il loro piccolo prodotto. Di seguito un sole disegnato su un foglio, colorato ed incollato ad una cannuccia, poi sono stati pinzati i raggi volanti di carta crespa ed in seguito, insieme, abbiamo stabilito che eravamo la classe del sole....che sorride!!!

Un lavorino di facile esecuzione rapportato anche al tempo che il primo giorno di scuola si ha, fra saluti,racconti,entusiasmi vari.....
Sono numerosi i festoni, i disegni e i cartelloni che si possono preparare, ad esempio, con le mani è possibile eseguire delle semplici ghirlande e al centro porre la lettera per comporre la parola che interessa.
Nella foto che vedete la ghirlanda è stata preparata per addobbare la parete in occasione del natale...., ma questa tecnica la si può sfruttare con diverse finalità: in primavera per riempire le vetrate di fiori con un bel sole giallo, o per un compleanno, io le ho fatte per il compleanno di Lorenzo con la scritta auguri al centro....purtroppo non trovo la foto...appena mi capita nelle mani la inserisco.

Con questa tecnica abbiamo anche eseguito un albero di Natale fatto tutto con le mani, carta e pennarelli, per natale pubblico il progettino.


E PER QUESTO INIZIO DI ANNO SCOLASTICO????
Per questo inizio di anno scolastico
ho già pensato a cosa preparare...
posterò tutto dopo il 13 settembre!!
SORPRESAAAAAAA

venerdì 27 agosto 2010

Giochi di parole: i nomi!

Un gioco che non tramonta mai
che affascina da sempre
sia i grandi che i piccini,
è il classico dei classici:
NOMI, ANIMALI, COSE!

Prima dell'inizio della scuola è bene rispolverare alcune nozioni, ma è bene farlo magari divertendonsi un pochino, si ripassa e si gioca, meglio poi se si gioca in compagnia; un modo simpatico per ripassare i nomi comuni e propri.
Si può giocare ovunque basta avere con se delle penne, dei fogli, conoscere e ricordare delle parole.
Il gioco consiste nel trovare parole di nomi, animali, cose che inizino con una lettera sorteggiata;
il sorteggio può avvenire con modalità scelte dai giocatori. Io di solito scrivo tutte le lettere dell'alfabeto su un foglio, le cerchio e poi a turno faccio bucare il foglio con occhi chiusi, ma ognuno è libero di usare la tecnica che preferisce
COME SI GIOCA??
- Ogni giocatore predispone su un foglio una griglia (vedere foto), si sorteggia la lettera e si inizia.

- Ogni partecipante scriverà il nome della persona,dell'animale o della cosa che avrà pensato ed il primo che finisce inizia a contare fino a 10, dopo tutti devono smettere di scrivere.
- Si comunicano i nomi scritti e si calcolano i punti: i nomi scritti da un solo giocatore valgono 10 PUNTI, mentre se ci sono nomi doppi si calcolano solo 5 PUNTI.
Il gioco finisce all'esaurimento delle lettere e dopo si calcola il punteggio finale.
Il gioco può essere modificato a seconda dell'età dei giocatori e della difficoltà che si vuole dare.
I nomi possono essere diversi:persone, animali, cose, fiori, frutta, alberi, città, fiumi,laghi,montagne,vie della città di appartenenza,auto,etc,etc.......si può dare sfogo alla fantasia come si vuole.

BUON DIVERTIMENTO!!

mercoledì 25 agosto 2010

SHREK 4







Esce oggi nelle sale cinematografiche italiane " SHREK 4" in 3D.
Nelle precedenti "puntate" si racconta dell'amore fra l'orco e l'orchessa FIONA, del rischio di diventare re e della nascita degli orchetti.
In questa nuova avventura il grande omone verde dalle orecchie pronunciate e bitorzolute pare sia in crisi.Effettuerà un viaggio fantastico nel tempo e solo in questo modo si accorgerà che senza di lui il destino dei suoi carisarebbe stato terribile..........per il resto ......ci si dovrà recare al cinema!

Piccolo trailer del film lo potete vedere QUI



Ecco alcuni disegni con Shrek, Fiona....e per gli altri personaggi del film puoi cliccare qui...oppure per divertirsi a colorare online visitare questo sito o anche quest'altro.....o ancora, per giocare al memory cliccare qui o qua, al sudoku qui

.....E POI...VISSERO TUTTI FELICI E CONTENTI....

lunedì 23 agosto 2010

Ripassiamo i verbi???


Oramai si inizia a fare il conto alla rovescia.
Fra tre settimane circa la scuola riprende, per noi qui in Piemonte, riaprono i cancelli il 13 settembre. Ultimi giorni di riposo, ma anche ultimi giorni per completare alcuni compiti e per no ripassare qualcosina; si potrebbe cominciare dai VERBI!
I verbi,come anche le tabelline, sono uno scoglio per ogni bambino, un piccolo ostacolo che si può superare solo con esercizio, ripasso, memoria e qualche strategia personale per ricordare ciò che si studia, meglio poi se si ripassa giocando.
Lo scoglio più duro di solito si incontra con la coniugazione del passato remoto e con il modo congiuntivo.

Propongo di esercitarsi con questi piccoli giochetti online:
passato,presente o futuro?
modo indicativo
verbi sinonimi di FARE

domenica 22 agosto 2010

La natura nel cuore


CaT 5
LA NATURA NEL CUORE






Quinta prova della caccia al tesoro di "mammafelice".



Consiste nel fotografare il proprio spazio verde,che sia il giardino di casa o il parco cittadino;il vaso di basilico o la pianta grassa,non importa.Basta che rappresenti il proprio angolo di natura.

Siori e sioreeee....vi presento: IL MIO PAPIRO!!

La foto è stata scattata a settembre scorso e la qualità non è ottimale...venia!

sabato 21 agosto 2010

Giochi con la sabbia

Mettete una paletta nelle mani di un bambino e la fantasia sale sulla direttissima: adesso vedi che ti combino!! :-)

In spiaggia quest'anno mio figlio Lorenzo si è dilettato nello scavo di buche...profonde....e castelli!


Ma con la sabbia si possono fare tantissime cosucce....basta dare sfogo alla fantasia....
Una bimba( di nome Irene) sulla spiaggia ha dato vita ad un meraviglioso delfino .............e ad una tartaruga... adoperando ciò che il mare le offriva: gusci di vongole,di cozze e con alghe verdi....





CHE MERAVIGLIA!!!

venerdì 20 agosto 2010

Copertine per quaderni: mandala e altro(1)

Come ogni anno,all'inizio dell'anno scolastico, si sistemano in classe i materiali richiesti e si organizzano anche i quaderni, iniziando da intestazioni e copertine.
Le copertine sono sempre un punto interrogativo per me, perchè mi piace cambiarle ogni anno, variando il tema e il soggetto.

Ad esempio, due anni fa, all'inizio della terza avevo proposto come copertine i mandala, che a me piacciono tanto,portano in sè unione ,ritmo,cretività, il tutto abbinato alla scelta personale del bambino del colore da usare.
COSA SONO I MANDALA?
I mandala sono disegni, spesso circolari e simmetrici, da colorare con calma e precisone.
Essi servono ad imparare a lavorare con pazienza, con ordine e senza fretta per creare bellissime immagini, armoniche e piacevoli da osservare.
Attraverso il mandala si stimola la creatività dei bambini, essi vengono sollecitati ad esprimere in modo naturale emozioni, sentimenti e stati d'animo che altrimenti non sarebbe in grado di manifestare. Attraverso la realizzazione di questo elaborato rafforzano il senso critico, la propria consapevolezza creativa e la capacità di osservare e scegliere e questo aiuta a incrementare l'autostima.
Ogni mandala sarà assolutamente unico, il bambino scoprirà la propria individualità e nei soggetti un pochino più lenti o in difficoltà,esso risveglia l'entusiasmo e riduce l'ansia del fare.
Nel caso in cui i mandala vengano sottoposti in gruppo, il lavoro risulta altresì efficace perchè i bambini sperimentano il piacere di lavorare insieme agli altri per raggiungere un obiettivo comune, rispettando i tempi di ognuno e accettando così le differenze.
I mandala sono anche simboli religiosi per i buddisti, che mentre li creano meditano sulla vita e sull'esistenza.
Qui di seguito alcuni mandala trovati in rete.





E' anche bello far eseguire copertine tracciando ritmi o per meglio capirsi, facendo disegnare le classiche "CORNICETTE" all'apparenza tanto banali, ma che in serbo nascondono caratteristiche importanti per le attività oculo-spaziali.

Vi sono in rete molti siti che propongono copertine per quaderni
Vi consiglio anche di dare una sbirciatina sul sito di mamma e bambini, ci sono delle nuove copertine per quaderni, fresche e vivaci.....tutte da colorare!!!

domenica 15 agosto 2010

FERRAGOSTO

Auguro a tutti un buon ferragosto....e che il sole ci accompagni ancora per un bel po'....!!!
UN ABBRACCIO...

martedì 10 agosto 2010

Una stella che cade?? Un desiderio che arriva...

Il 10 agosto si è soliti alzare la testa al cielo ( se il cielo è stellato e senza nuvole)
nella speranza di vedere
una stella cadente
e per ogni stella un desiderio da esprimere.
Colora le stelle del mandala ed eprimi un desiderio....
chissà....forse si avvera!




Un augurio di buon onomastico a mio figlio Lorenzo
e anche al mio allievo brontolone...:-), Lorenzo N.

Questa immagine di pimpa in mezzo alle stelle è tratta da
...e dopo aver visto le stelle...TUTTI A NANNA...con un bella ninna nanna
"Ninna nanna delle stelle cadenti"
Lune lucenti,code e comete
Stelle cadenti,dove cadete
Cadono a stormi,cadono a frotte
sono cadute ma non si son rotte
Sono cadute sopra alle foglie
mamma le vede ma non le raccoglie
Dormi bambino, dormi bambina
le raccogliamo domani mattina.

lunedì 9 agosto 2010

CONCHIGLIE

Un piccolo lavoretto da fare al mare o al rientro delle vacanze.
Raccogliendo conchigliette sulla battigia e, se si trovano, anche alcune stelle marine, si può creare un piccolo scacciapensieri.


OCCORRENTE:
conchiglie di qualsiasi genere
stelle marine( se si trovano)
piccoli sassolini colorati o piccoli vetrini levigati
legnettini
spago
PROCEDERE COSI':
Legare al filo gli oggetti raccolti e poi legarli ancora al legnettino....
oplà...
SCACCIAPENSIERI ESEGUITO!....
FACILE VERO??

domenica 8 agosto 2010

I DIRITTI NATURALI DI BIMBI E BIMBE

(Clicca sul titolo del post per approfondimenti)

1_ IL DIRITTO ALL'OZIO

2_ IL DIRITTO A SPORCARSI

3_ IL DIRITTO AGLI ODORI

4_ IL DIRITTO AL DIALOGO

5_ IL DIRITTO ALL'USO DELLE MANI

6_ IL DIRITTO AD UN BUON INZIO

7- IL DIRITTO ALLA STRADA

8- IL DIRITTO AL SELVAGGIO

9- IL DIRITTO AL SILENZIO

10-IL DIRITTO ALLE SFUMATURE
Gianfranco Zavalloni

sabato 7 agosto 2010

Toy story




Il 7 luglio,esattamente un mese fa, usciva in tutte le sale cinemtografiche italiane l'atteso " TOY STORY 3"....un lingometraggio in 3D
Toy story 3- La grande fuga parla di una serie di giocattoli che non vogliono essere gettati via da Andy, il bambino ormai cresciuto che si agginge ad andare al college.
Ho visto il film e mi è piaciuto

I giocattoli hanno un'anima, quell'anima che ogni bambino gli riserva.

Divertitevi a colorare on line il nuovo personaggio di Toy Story, dall'aria dolce e tenerissima....ma con un cuore duro...spezzato dal fatto di essere stato abbondonato: l'orso LOTZO e anche il dolce cavallino e poi di seguito troverete alcuni disegni da stampare tratti dal film e trovati su stampaecolora.it















...ed in più sul blog di paneamorecreatività si possono trovare altre attività da eseguire con la carta

NON MI RESTA CHE DIRVI:

DIVERITITEVI!!!

giovedì 5 agosto 2010

GIOCHIAMO CON LA GRAMMATICA


Conoscere ed applicare le regole grammaticali, ortografiche e sintattiche è una bella conquista.
Propongo di seguito alcuni giochi online da effettuare al pc....Io ne ho eseguiti alcuni e sono veramente divertenti.
Gioca anche tu e come dice il proverbio:
GIOCANDO SI IMPARA.....ed io aggiungo....E si ripassa!!

mercoledì 4 agosto 2010

ITALIA??.....RIPASSIAMOLA....RITAGLIAMOLA...COLORIAMOLA!




Amici, parenti e compagni di scuola durante il periodo estivo ci indicano i luoghi che visiteranno o in cui soggiorneranno, sia in Italia che all'estero.
Vorrei fissare l'attenzione sui luoghi della nostra Italia.
Molti di voi sono in Liguria.....ma sapete il mare che bagna la Liguria qual è?
Ho sentito che qualcuno sarebbe andato in Sicilia, altri in Calabria, una bimba di sicuro in Toscana dai nonni.....

Dove si trovano queste regioni? Le città che le caratterizzano quante sono? Da quali mari sono bagnate? E quali montagne spiccano nel paesaggio? ....e i fiumi? ..e i laghi?
Conoscere l'Italia non è cosa da poco.....potremmo ripassarla insieme giocando...cosa ne dite??

Ebbene...vi consiglio di cliccare sul titolo del post e giocare a conoscere l'Italia...nella pagine che aprirete ci sono giochi online geografici trovati sul sito "la scatola dei segreti", i primi due trattano proprio della nostra Italia...provate ad esercitarvi... io ho giocato e mi sono divertita....ed ho anche ricevuto un biglietto per andare a visitare l'Umbria...provateci e fatemi sapere.


DI SEGUITO ALCUNI GIOCHI DA FARE

In realtà molti sono i giochi che si possono fare guardando la nostra Italia,
fatevi stampare da un adulto la cartina dell'Italia vuota, anche due o tre copie( cliccate sull'immagine) e poi seguite questi suggerimenti:
colorate ogni regione dell'Italia di un colore diverso;
colorate l'italia in modo da formare i colori della bandiera italiana ma anche da dividerla in NORD,CENTRO,SUD;
oppure,ritagliate le varie regioni, coloratele e poi divertitevi a indovinare di quale regione si tratta e magari indovinate il capoluogo di ogni regione.
se invece vi arrivano cartoline provate a capirne la provenienza e abbinatele alla regione giusta.....
SBIZZARITE LA VOSTRA FANTASIA!

martedì 3 agosto 2010

COLORARE e CONTARE...

Sul libro delle vacanze di mio figlio, volteggia questo simpatico pappagallo.....
sta aspettando di essere colorato.
Ho quindi pensato:" questo allegro pappagallino potrebbe essere colorato da più bambini?"
E' un pappagallofelice,sorridente e socievole;
ama i bambini, tutti i bambini, quelli tranquilli e quelli monelli,
per lui l'importante è che loro possano giocare e divertirsi.
Ahhhhh.....dimenticavo, il suo nome è.......
CARIOCA....
un nome tutto colorato.....come lui dopo sarà!!

Divertitevi a a dargli colore....!!

lunedì 2 agosto 2010

Dove andiamo??


Siamo in vacanza??
Andiamo in piscina???
Sììì...
ma non una piscina qualsiasi....
Hanno aperto da poco in provincia di Torino
a Cumiana una piscina ambientata nel Sud Africa...
spiagge incantevoli...
pinguini ....
ombrelloni di paglia...
Andiamo allora a "BOLDER BEACH"
per trascorrere una giornata diversa!
( per avere maggiori informazioni clicca sul titolo del post)

domenica 1 agosto 2010

IL MANIFESTO DEGLI INSEGNANTI

Ho firmato il manifesto degli insegnanti, redatto da "la scuola che funziona"


htto://www.lascuolachefunziona.it






1.Amo insegnare, amo apprendere, per questomotivo sono insegnante.

2.Insegnerò per favorire in ogni modo possibile la meraviglia per il mondo che è innata nei miei alunni.Insegnerò per essere superato da loro.

3.Insegnerò mediante la dimostrazione e l'esempio, il riconoscimento dei miei errori illuminerà il mio percorso.

4.Accompagnerò i miei alunni alla scoperta della realtà che li circonda,assecondando e stimolando in ognuno di loro la curiosità e la ricerca,le domande e la passione.

5.Non potendo trasmettere ai miei studenti la verità, mi adopererò affinchè vivano cercandola.

6.Incoraggerò nei miei studentil'impegno e la volontà di migliorarsi costantemente e di non rassegnarsi mai di fronte alle difficoltà.

7. Farò in modo che la scuola sia il mondo, e non un carcere.

8.Non trasmetterò ai miei studenti saperi rigidi e preconfezionati.La mia visione del mondo li guiderà, ma non sarà mai legge per loro. Il dubbio e la critica saranno i pilastri della mia azione educativa.

9.Promuoverò lo studio per la vita e contrasterò lo studio per il voto.

10. Raccoglierò elementi di valutazione, rifiutando approcci semplicistici e meccanici che non tengano conto delle situazioni di partenza,dei progressi, dell'impegno e della crescita complessiva di ogni singolo alunno.

11.Lotterò affinchè la scuola sia la scuola di tutti, la scuola in cui ogni studente possa apprendere seguendo tempi e tragitti indivduali.Farò in modo che i miei studenti mi scelgano e non mi subiscano.

12.Aiuterò i miei alunni a illuminare il futuro leggendo il passato e vivendo in pienezza il presente. Li aiuterò a stare nel mondo così com'è, ma non a subirlo lasciandolo così com'è.

13.Resterò fedele a questi punti in ogni momento della mia azione educativa, pronto ad affrontare e superare tutti gli ostacoli formali e burocratici che si presenteranno sulla mia strada.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...